wapt image 1233 Teoria della leadership trasformazionale: i 4 componenti chiave per guidare il cambiamento e gestire il cambiamento
Redazionali

Teoria della leadership trasformazionale: i 4 componenti chiave per guidare il cambiamento e gestire il cambiamento

La teoria della leadership trasformazionale è tutta una questione di leadership che crea un cambiamento positivo nei seguaci per cui si prendono cura degli interessi reciproci e agiscono nell’interesse del gruppo nel suo insieme. James MacGregor Burns ha portato per primo il concetto di leadership trasformazionale alla ribalta nella sua vasta ricerca sulla leadership.

“In sostanza, il compito del leader è aumentare la consapevolezza su un ampio piano. L’atto fondamentale del leader è indurre le persone a essere consapevoli o consapevoli di ciò che sentono, a sentire i loro veri bisogni in modo così forte, a definire i loro valori in modo così significativo, che possono essere spostato verso un’azione mirata “.

In questo stile di leadership, il leader migliora la motivazione, la morale e le prestazioni del suo gruppo di seguaci. Quindi, secondo MacGregor, la leadership trasformazionale è incentrata su valori e significato e uno scopo che trascende gli obiettivi a breve termine e si concentra su esigenze di ordine superiore.

Nei momenti di cambiamento organizzativo e di grandi cambiamenti, le persone si sentono insicure, ansiose e con poche energie, quindi in queste situazioni e specialmente in questi tempi difficili, entusiasmo ed energia sono contagiosi e stimolanti.

Eppure così tanti cambiamenti organizzativi falliscono perché i leader prestano attenzione ai cambiamenti che stanno affrontando invece che alle transizioni che le persone devono fare per adattarli.

A mio avviso è responsabilità del regista che guida il cambiamento fornire un’infusione di energia positiva.
L’approccio trasformativo dipende anche dalla conquista della fiducia delle persone, il che è reso possibile dal presupposto inconscio che anche loro saranno cambiati o trasformati in qualche modo seguendo il leader.

L’approccio trasformativo dipende anche dalla conquista della fiducia delle persone, il che è reso possibile dal presupposto inconscio che anche loro saranno cambiati o trasformati in qualche modo seguendo il leader.

Questo è spesso visto nei comandanti militari e nei leader politici in tempo di guerra. Un esempio di ciò sarebbe il modo in cui Lady Thatcher – in qualità di Primo Ministro del governo britannico durante la guerra delle Falkland nel 1982 – è stata in grado di generare un maggiore sentimento di identità nazionale britannica tra la popolazione britannica.

Sembra che questo stile di leadership sia ideale per la gestione del cambiamento, non è vero? Tuttavia, questo approccio richiede integrità assoluta e comportamento personale coerente e in sintonia con la tua visione e il tuo messaggio.

Ricordo una situazione ridicola, in una società del Regno Unito con cui ero coinvolto, in cui i direttori stavano tentando di attuare un cambiamento culturale di maggiore fiducia e comunicazione interdipartimentale, pur mantenendo una sala da pranzo separata per i direttori e parcheggi appositamente assegnati più vicini a la porta d’ingresso dell’ufficio!

OK, ecco la parte importante: come NON applicare la teoria della leadership trasformazionale alla gestione del cambiamento

– Preoccupati del potere, della posizione, della politica e dei vantaggi
– Rimani concentrato sul breve termine
– Sii orientato ai dati
– Concentrarsi su questioni tattiche
– Lavorare all’interno di strutture e sistemi esistenti
– Concentrati sul portare a termine il lavoro
– Focalizzare i processi e le attività che garantiscono profitti a breve termine

Tutto questo non suona solo come la descrizione di un tipico buon project manager con una mentalità guidata dai compiti?

E hey, non ho nulla contro questo stile di leadership e gestione. C’è un tempo e un luogo per la scuola di leadership di Attila l’Unno. L’ho fatto molte volte io stesso e in modo molto efficace – e senza rimpianti.

Ma questo stile di leadership non è sufficiente in una situazione di gestione del cambiamento e in particolare nel clima attuale.

Le quattro componenti dello stile di leadership trasformazionale sono:

(1) Carisma o influenza idealizzata – il grado in cui il leader si comporta in modo ammirevole e mostra convinzioni e prese di posizione che inducono i seguaci a identificarsi con il leader che ha un chiaro insieme di valori e funge da modello per i seguaci.

(2) motivazione ispiratrice – il grado in cui il leader articola una visione che attrae e ispira i seguaci con ottimismo sugli obiettivi futuri e offre un significato per i compiti attuali in mano.

(3) Stimolazione intellettuale – il grado in cui il leader sfida i presupposti, stimola e incoraggia la creatività nei follower – fornendo un quadro ai follower per vedere come si connettono [to the leader, the organisation, each other, and the goal] possono superare in modo creativo qualsiasi ostacolo sulla via della missione.

(4) Attenzione personale e individuale – il grado in cui il leader si occupa delle esigenze di ogni singolo seguace e agisce come mentore o allenatore e dà rispetto e apprezzamento per il contributo dell’individuo alla squadra. Questo soddisfa e migliora il bisogno di realizzazione e autostima di ogni singolo membro del team, e così facendo ispira i seguaci a ulteriori risultati e crescita.

La leadership trasformazionale applicata in un contesto di gestione del cambiamento è ideale per la prospettiva olistica e ampia di un approccio alla gestione del cambiamento basato su programmi e come tale è un elemento chiave delle strategie di successo per la gestione del cambiamento.

E, per assicurarti che STAI impiegando strategie di successo per la gestione del cambiamento, appropriate per la tua organizzazione devi sapere come fare domanda: (a) queste capacità di leadership trasformazionale E (b) come applicare i processi basati sulla gestione del programma di supporto – per assicurarti di evitare il catastrofico tasso di errore del 70% di TUTTE le iniziative di cambiamento aziendale.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *