wapt image 1753 L'efficace gestione del tempo dell'appaltatore per l'impermeabilizzazione del seminterrato è un must durante il periodo di tempesta costante
Azienda | Redazionali

L’efficace gestione del tempo dell’appaltatore per l’impermeabilizzazione del seminterrato è un must durante il periodo di tempesta costante

Probabilmente si verificherà una crisi di gestione per alcuni imprenditori dell’impermeabilizzazione di scantinati dopo ogni tempesta di pioggia “irripetibile”. Tuttavia, anche la pioggia costante che persiste per giorni e settimane può essere dannosa. L’ira di Madre Natura aggrava le difficoltà quotidiane creando un accumulo di problemi che possono ostacolare un appaltatore molto tempo dopo la calma della tempesta. Per tali eventi, è fondamentale che gli appaltatori sviluppino una strategia per la gestione delle proposte, i proprietari di case in preda al panico e la psicologia dell’organizzazione delle promesse che un appaltatore deve mantenere nel bel mezzo di una tempesta.

Evita questi scenari che richiedono tempo

Dopo una tempesta di pioggia, i proprietari di case vogliono risposte. Sfortunatamente, spesso fanno domande a cui un appaltatore non può rispondere. È comune per un proprietario di casa in preda al panico chiedere un sacco di domande “e se”, specialmente se il loro seminterrato è allagato e quello del vicino no. Queste domande “e se” sono una perdita di tempo. Senza ignorare completamente le preoccupazioni di un potenziale cliente, l’appaltatore sarà rispettato a lungo termine essendo onesto e sincero, anche se schietto. Dire a un cliente quello che vuole sentire per il gusto di farlo non porta assolutamente nulla.

Un altro perditempo potrebbe arrivare dopo la visita iniziale. Una storia che sento spesso dagli appaltatori è dopo la visita, mentre lui è seduto sul suo camion e scrive una proposta. Invariabilmente, mentre scrive, il coniuge del cliente arriva a casa e, per esempio, la moglie può dire: “Puoi spiegarlo a mio marito adesso?” No. Ciò richiederà facilmente altri 30 minuti e in una situazione di emergenza l’appaltatore ha molte più fermate da fare quel giorno. Scrivere invece tutte le proposte alla fine della giornata e poi inviarle tramite posta elettronica o fax ai clienti. Dà inoltre all’appaltatore più tempo per assicurarsi che tutti i numeri siano corretti per un preventivo accurato.

Un buon sito web fa risparmiare tempo

Un sito web informativo significa che gli appaltatori non devono spiegare ripetutamente le basi. È una buona idea includere il sito web dell’azienda in tutte le proposte di impermeabilizzazione consegnate ai clienti tramite fax o e-mail. Il sito web è uno strumento prezioso: una sezione Domande frequenti, ad esempio, può rispondere a molte delle domande del proprietario di casa. Un buon sito web è un altro modo per rivelare competenze e creare fiducia condividendo informazioni di prim’ordine.

Organizza le chiamate di servizio per CAP

Organizzare chiamate di servizio per contea spesso crea un tour a zig-zag che fa perdere tempo in un luogo fradicio. Invece, pensa al codice postale. In tal modo, gli appaltatori di solito limitano le loro visite a un’area piuttosto piccola e quindi sono più propensi a rispettare il programma degli appuntamenti.

Inoltre, ripensa alla pianificazione. Normalmente, un momento specifico è il migliore. In caso di emergenza, chiedi ai proprietari di casa almeno una finestra di opportunità da tre a quattro ore. Ciò significa che l’appaltatore non deve continuare a modificare gli appuntamenti durante il giorno. Insistere sul fatto che il cliente sia già nei locali prima dell’arrivo dell’appaltatore. Troy Murrell di Murrell’s Waterproofing ad Atlanta, GA aggiunge: “Diciamo loro che se ci permetti una finestra più ampia o l’intera giornata, promettiamo di arrivarci. Non verrai escluso dal programma”.

Dopo il diluvio, non dare per scontato

Quando finalmente smette di piovere, il lavoro di un imprenditore non è ancora finito: tutte le persone che hanno richiesto informazioni ma non hanno potuto essere servite potrebbero essere ancora in attesa. Perché presumere che i proprietari di casa abbiano già trovato un appaltatore altrove? Molto probabilmente, c’è ancora molto lavoro da fare. In effetti, potrebbe essere necessario ripulire il disordine creato da altri appaltatori meno esperti.

Inoltre, non c’è motivo di essere timidi nel contattare i proprietari di casa che non potrebbero essere aiutati. Murrell dice che di solito apprezzano la strategia di aiutare sempre prima i clienti esistenti; e spesso li fa desiderare di firmare.

“Rimandare un nuovo cliente non è una brutta cosa, se richiami e spieghi perché”, dice Murrell. “Ti rispettano. In questo modo un nuovo potenziale cliente sa che se sceglie la tua azienda, riceverà anche un servizio prioritario. Ti occuperai di loro.”

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *