wapt image 1541 La filosofia della mente, della mentalità e della mentalità
Redazionali

La filosofia della mente, della mentalità e della mentalità

È importante per le persone che sono seriamente intenzionate a riflettere sul problema della mente e sui problemi del corpo associati. Si definisce che la base della Filosofia della Mente è la branca della filosofia che studia la natura della mente (eventi mentali, funzioni mentali, proprietà mentali e coscienza) e la sua relazione con il corpo fisico. Si interseca in una certa misura con i campi della neurobiologia, dell’informatica e della psicologia. È anche interessante, in questo frangente, valutare un aspetto della teoria della mente. Si afferma che “Teoria della mente” è la capacità cognitiva sociale di spiegare e prevedere le azioni di altre persone in termini di stati mentali sottostanti, come credenze, intenzioni o sentimenti.

Baron-Cohen è un professore di psicopatologia dello sviluppo che ha proposto la teoria empatica / sistematizzante delle differenze sessuali psicologiche. Sottolinea che le femmine sono più disposte a uno stile empatico e i maschi sono più inclini a uno stile sistematizzante. Consciamente e subconsciamente, entrambi i sessi semplificano progressivamente i loro sforzi per trarre risultati significativi per scoprire quale effetto è più pronunciato nella vita quotidiana degli esseri umani. Pertanto, è logico studiare la relazione tra mente e assetto mentale con una varianza della mentalità. Così, la mentalità, alla fine, diventa un punto cardine sia buono che cattivo soggettivamente.

Tutte le creature sono create su “The Fitrat”; è una parola araba e significa creazione originale senza analogia. Ha una qualità radicata che ama la verità e il bene. Rifiuta tutto il male e la menzogna fino a che l’arroganza e l’ignoranza non dominano la mente. La deviazione ha il suo impatto, eppure il “The Fitrat” ​​ricorda costantemente agli esseri umani le sue ripercussioni. Tuttavia, la mente umana, inquinata dall’arroganza e dall’impertinenza, conduce infine al disastro.

Analizzando lo scenario di cui sopra, che porta le forze ambientali a giocare un ruolo dominante nel comportamento umano. Poiché Dio ha anche conferito la saggezza e la conoscenza degli esseri umani, quindi, l’uomo ha la possibilità di scegliere e rifiutare ciò che la sua mente impone. Successivamente, sviluppa una mentalità che si adatta ai suoi desideri, dando finalmente forma alla personalità di uomini e donne di conseguenza.

Sorge una domanda su come una mente influisce sulla personalità; Se è così, allora in che modo? Ancora una volta, come plasma la mentalità? Il comportamento umano indica che la struttura del cervello è correlata alle loro attività. Il cervello è direttamente proporzionale alla personalità ed è dimostrato da Collin De Young e dal suo team dell’Università del Minnesota. Hanno inoltre affermato: “Le esperienze cambiano il cervello mentre si sviluppa, e quei cambiamenti nel cervello possono cambiare la personalità”.

Il Dr. Daniel Siegel ha coniato il termine “mentalità” per descrivere la capacità umana di percepire la mente del sé e degli altri. Una mentalità è una relazione tra la mente e il cervello e questi fattori fanno evolvere collettivamente la mentalità. Si differenzia per ogni individuo soggetto alla loro educazione con rispettive abitazioni entro i parametri dei valori culturali, sociali e familiari.

È importante capire perché alcuni individui provenienti da abitazioni povere, che, dopo il matrimonio, vive in ambienti economicamente ricchi rimangono introversi e perversi. Il loro passato ossessiona ancora il loro comportamento che è inconsciamente governato dalla loro povera mentalità. Pertanto, la loro vita marziale in famiglie benestanti non è riuscita a intaccare una nota positiva. Quindi, la relazione all’interno del loro ambiente post-matrimoniale si mostra vistosamente infelice e battibecco. In molti casi, colpisce drasticamente i bambini e le relazioni tra le rispettive famiglie.

Si dice che essere una persona povera non sia male, ma avere una mentalità povera è un disastro. Questo tipico scenario mimetico esporrà la verità che giace sotto la facciata della maschera superficiale. Qui, quelle persone che hanno la responsabilità di regolare e mantenere le situazioni in armonia spesso falliscono miseramente a causa del pensiero dubbio e dell’arroganza. È appropriato, citare: “La mente è un bellissimo servitore; un pericoloso padrone”. (La fonte di questa citazione è sconosciuta)

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *