wapt image 3035 Impara come fare un budget personale
Redazionali

Impara come fare un budget personale

Un budget è semplicemente un piano di spesa.

Prima di iniziare qualsiasi piano di bilancio familiare, devi sapere dove vengono spesi i tuoi soldi. È un processo noioso e può aprire gli occhi! Molti di noi spendono senza alcun piano o idea di dove vanno i nostri soldi. Un accurato sistema di contabilità delle spese è il primo passo per stabilire un budget con cui convivere.

Tieni traccia delle tue spese

  • Un metodo semplice ed economico è acquistare un piccolo taccuino da un negozio di dollari. Tienilo con te e registra tutto ciò che spendi. Qualunque cosa.
  • Transazioni bancomat e di debito e spese per carte di credito.

  • Utilizza un semplice software per fogli di calcolo come Microsoft Excel o un sistema cartaceo come BudgetMap per registrare le tue spese.

Crea un budget

Avere un budget NON significa scappare via ogni singolo centesimo e farne a meno. Si tratta di essere sicuri che i tuoi bisogni di base siano soddisfatti e che tu sia completamente consapevole di quanti soldi hai per le pazzie.

Dopo aver tracciato le tue spese, è il momento di iniziare a pianificare il budget.

Di seguito sono riportati diversi elenchi che ti aiuteranno nel processo di definizione del budget.

Reddito

Includere tutte le fonti di reddito come stipendi del reddito lordo, assegni bonus, mantenimento dei figli o alimenti, assegni governativi, pensione, investimenti o reddito personale aziendale.

Spese ricorrenti

Ecco alcune delle solite spese mensili ricorrenti. Insieme al tuo record di spesa, ti aiuteranno a sapere che hai ricordato tutto.

Cibo, assistenza all’infanzia, assicurazione sulla casa, assicurazione sanitaria, assicurazione automobilistica, gas / elettricità, telefono, cellulare, cavo / satellite, accesso a Internet, prescrizioni mensili, acqua / fognature, servizio spazzatura, mense, pranzi scolastici, pranzi di lavoro (borsa marrone o ristorante), intrattenimento e beneficenza. Ricordati di includere anche l’obiettivo del tuo conto di risparmio mensile (pagamento a te stesso). Non omettere articoli come film o cenare fuori se sai che continuerai queste attività. Assicurati solo di rimanere entro ciò che puoi permetterti di spendere.

Spese variabili

Questo è un elenco di spese che non sono su base mensile. Alcuni esempi sono: Natale, altre festività come la festa della mamma, la festa del papà, ecc., Compleanno, cura degli animali domestici, cura della persona (salone di bellezza, ecc.), Imposta sulla proprietà, imposta sul reddito, riparazioni domestiche, visite mediche e prescrizioni, vestiti e scarpe, materiale scolastico, retta scolastica o altre spese scolastiche Mutuo, equità domestica e automobile.

Spese di prestito

Debito non garantito

Debiti della carta di credito, prestiti scolastici e altri debiti non garantiti

Per mettere insieme il tuo piano di spesa, le entrate e le spese devono essere su base mensile. Prendi l’importo netto che ottieni da ciascuna fonte di reddito e calcola quanto ottieni da questo in un anno. Ora dividi questo importo per 12 per ottenere la tua media mensile. Quindi media tutte le spese a un importo mensile.

Ora hai calcolato la media di tutte le cose che cambiano di mese in mese; sia le tue spese che le tue entrate. Ora hai un piano di spesa! Spendi secondo il tuo piano, non quello che hai in banca!

Mentre metti in atto il tuo piano, rivedi e rivedi il tuo budget. Sapere perché si desidera effettuare modifiche alla spesa e alla pianificazione. Se hai questi obiettivi, apportare modifiche non ti sembrerà di fare a meno di ciò che ami!

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *