wapt image 1651 Gestione del tempo utilizzando il metodo 3C
Redazionali

Gestione del tempo utilizzando il metodo 3C

Molti di noi scrivono quotidianamente elenchi di cose da fare, con le migliori intenzioni del mondo per arrivare e completare ciò che abbiamo scritto. Quando le cose sembrano non essere fatte, c’è un modo per ritenerti responsabile e completare la tua lista. Puoi usare il metodo 3C.

Innanzitutto, CONTROLLA.

Man mano che completi ogni attività, selezionala. Sai avere prove tangibili di un lavoro finito. Riconoscere un lavoro completato aumenta la fiducia e può far sembrare più fattibile il resto della tua lista. In una giornata particolarmente impegnativa, spuntare queste attività può fare la differenza tra sentirsi giù o sentire che tutto va bene nel mondo.

Secondo, CERCHIO.

A volte non ci sono abbastanza ore durante la giornata. Quando sembra che nulla venga controllato, cerchia invece quelle attività. Circondando i lavori non completati (a) non dimentichi cosa volevi fare; (b) ti costringe a prendere decisioni su dove sta andando il tuo tempo; e (c) alla fine della tua settimana, puoi esaminare ciò che hai continuamente cerchiato. Se una delle cose nella tua lista di cose da fare era “andare in palestra” e l’hai cerchiata ogni giorno, è tempo di esaminare attentamente il tuo impegno per l’esercizio. Che sia personale o professionale, ora hai un’immagine chiara di ciò che è importante per te e di ciò che non lo è.

Terzo, COLORE.

La risposta al colore è uno stimolo nato in noi e, utilizzando gli evidenziatori sulla tua lista, hai creato una spinta inconscia per portare a termine il lavoro. Colori separati per ogni attività possono aiutarti a stabilire le priorità e, con gli evidenziatori in tutti i colori, puoi decidere il tuo codice colore personale. Ora puoi vedere rapidamente a colpo d’occhio cosa dovrebbe essere fatto e in quale ordine. In conclusione, qualsiasi elenco di cose da fare è un aiuto per affrontare la giornata, ma l’utilizzo del metodo 3C porta al risultato effettivo.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *