Azienda | Certificazione iso 9001 | Redazionali

Falsi, frodi e cheapster – Navigare nel labirinto per trovare provider ISO affidabili (Parte 1)

Ottenere la certificazione ISO da un ente di certificazione registrato JAS-ANZ dice ai tuoi clienti e alla comunità che sei stato valutato da un organismo indipendente rispettabile come conforme a uno standard di eccellenza riconosciuto a livello internazionale. Alla fine, è questo reputazione che può permetterti di ottenere un significativo vantaggio competitivo nel tuo mercato attraverso il conseguimento della certificazione.

Sfortunatamente, sempre di più, vedo le aziende che vendono se stesse e l’industria a corto di una mancanza di comprensione dei diversi gradi di giocatori esistenti nel mercato molto competitivo della certificazione ISO. Tutti i fornitori non sono uguali e, purtroppo, non tutti sono etici.

Continua a leggere per alcuni suggerimenti su come emergere incolumi dagli incontri con fornitori di qualità inferiore e senza scrupoli.

Parte 1: Attenzione alle offerte di sviluppo del sistema ISO super rapido ed economico (in particolare COMPRESO la certificazione)

Quando cerchi organizzazioni che ti assistano nell’impostazione del tuo sistema ISO e per ottenere la certificazione, devi fare attenzione alle offerte che sembrano essere estremamente veloce, molto più economico di altri fornitori o semplicemente troppo bello per essere vero.

Citazione dall’articolo Attenzione alle offerte di certificazione Quick ISO 9001 o APIQ1 “è altamente improbabile che chiunque possa mantenere questa promessa”.

Di seguito ho riassunto quelli che credo siano i migliori consigli su questo problema.

Suggerimento 1: certificazione “Acquisto”: i rischi

Ci sono alcune organizzazioni là fuori che ti lasceranno quasi acquistare la tua certificazione ISO dopo aver trascorso qualche giorno a “sviluppare” un sistema per te … ma … il sistema risultante potrebbe rivelarsi inutile o un errore costoso per i seguenti motivi.

La vera storia:

L’unico modo reale che un’organizzazione può offrire per fornire un sistema ISO (a volte inclusa la certificazione) a un prezzo super economico è quello di aver creato un manuale generico “1 si adatta a tutti” con politiche e procedure che, per la loro stessa natura di modello, non possono sperare abbinare il proprio ambiente operativo attuale e non funzionerà salvo che tempo significativo (leggi: il tuo costo) e l’energia è spesa per personalizzarli.

Suggerimento: uno dei segnali di avvertimento è quando non c’è offerta per un consulente di aiutarti strumento il sistema, nel qual caso spetterà al cliente elaborare tutto dopo che il “sistema” e il “certificato” sono stati consegnati in un grande raccoglitore.

Inoltre, in generale, l’unico modo in cui un’azienda può includere la “certificazione” in quel prezzo molto economico è (nel migliore dei casi) utilizzando un ente di certificazione non accreditato o (nel peggiore dei casi) utilizzando un certificato falso.

NB Non mi riferisco qui a società rispettabili che raggruppano consulenza e certificazione di due entità diverse a un prezzo competitivo. La parola chiave qui è “rispettabile”.

Utilizzo di organismi di certificazione non accreditati o certificati falsi.

Le cattive notizie:

La maggior parte dei clienti, e in particolare le organizzazioni governative, che insistono su fornitori certificati ISO e / o conformi non riconoscerò una certificazione a meno che non provenga da un ente di certificazione accreditato da JAS-ANZ. Quindi se la tua offerta ha una certificazione esterna come prequalificatore, il tuo certificato volere essere controllato dall’offerente. Se scoprono che l’organismo di certificazione non è accreditato da JASANZ, non sarà solo non ammissibile per quell’offerta, ma potrà anche essere screditato come futuro richiedente.

Le buone notizie:

Molti clienti (tranne grandi aziende e dipartimenti governativi) sono contenti di un “certificato di conformità“- soprattutto come punto di partenza. Questa può essere un’alternativa molto conveniente alla certificazione esterna mentre si sta testando il ROI sul proprio sistema conforme sul mercato. È possibile ottenere sempre una certificazione esterna in un breve lasso di tempo se si mantiene la propria conformità sistema dopo che è stato implementato.

Che cos’è un “certificato di conformità”?

È necessario comprendere la differenza tra un “certificato di conformità” e una “certificazione” secondo uno standard ISO, come previsto da un ente di certificazione approvato.

Una società o un consulente può legittimamente fornirti, come spesso fa ICS, un “certificato di conformità” (nel nostro caso libero) dopo un controllo di esempio del tuo sistema da parte di un revisore registrato. Questo in sostanza dice che sei stato controllato da un revisore qualificato e basato sul campione esaminato, il consulente crede sei conforme.

La distinzione importante è che da nessuna parte il certificato dovrebbe menzionare che “certifica” o “registra” o “accredita” l’utente a qualsiasi norma.

Se ti viene offerto uno di questi certificati, ciò che conta è che ti venga spiegata la differenza, la formulazione sul certificato è accurata e non hai l’impressione che ora sei “certificato” anziché solo “conforme”.

Suggerimento 2: cosa c’è che non va in quick?

3 cose che qualcuno avrebbe dovuto dirti:

1. Innanzitutto, tutti i sistemi ISO sono essenzialmente linee guida per la creazione di un quadro di gestione aziendale delle migliori pratiche; progettato per controllare e gestire tutti gli aspetti rilevanti della gestione di un’azienda per la vita dell’azienda. Sapendo questo, il buon senso ti direbbe quindi che non puoi costruire un intero sistema aziendale nel giro di pochi giorni o addirittura settimane, e qualsiasi impresa del genere merita una seria considerazione (non superficiale).

2. In secondo luogo, al fine di passarti al controllo, è richiesto un revisore dell’organismo di certificazione affidabile per verificare che la documentazione, le procedure e le attività siano state messe in atto e utilizzate attivamente per un minimo di 2-3 mesi prima di richiedere la certificazione e tu deve essere in grado di fornire prove concrete, ad esempio registrazioni.

Citazione dell’articolo Prestare attenzione alle offerte di certificazione Quick ISO 9001 o APIQ1 “la maggior parte dei registrar richiede almeno due (2) a quattro (4) mesi di registrazioni QMS come prova della conformità ai requisiti ISO 9001 e / o API Q1”.

3. Terzo, solo gli elementi necessario essere in atto per conformarsi sono piuttosto estesi e richiedono tempo per creare o personalizzare le proprie operazioni; compreso il personale addetto alla formazione. Dovrai dimostrare che tutti i requisiti obbligatori sono stati soddisfatti prima che un ente di certificazione affidabile accetti la tua richiesta di revisione.

In breve, la creazione di qualsiasi sistema di gestione che valga la pena di avere richiederà tempo e lavoro – spesso diversi mesi – poiché devono essere prese in considerazione altre priorità aziendali. Un organismo di certificazione affidabile richiederà una certa maturità del sistema con prove acquisite nel corso di mesi prima che ti certificheranno .

Suggerimenti finali su come evitare i provider senza scrupoli:

! Fai attenzione all’implementazione del sistema ISO che non si basa su una visita al sito o sull’analisi del gap della tua organizzazione

! Fai attenzione a un’azienda che non si prende il tempo di parlare di come funziona il processo di certificazione o di chi sembra “avere fretta di fare una vendita”.

! Richiedere sempre riferimenti o testimonianze ed essere sospettosi se questi non vengono forniti. Insistere nel parlare con altre aziende che hanno utilizzato il loro servizio.

! Fai attenzione alle aziende che pubblicizzano che creeranno tutte le tue procedure e ti forniranno la certificazione ISO per dire che soddisfi i requisiti entro pochi giorni o settimane. Alcune di queste società sono truffe e i certificati sono inutili. Coloro che non lo saranno saranno nell’elenco degli organismi di certificazione accreditati, quindi dai un’occhiata.

! Se non compaiono nel registro JAS-ANZ, non sono un organismo accreditato che può rilasciare certificazioni ISO.

Sommario:

Certificazione ISO può essere un vero segno della qualità delle tue operazioni e di utilizzare le migliori pratiche in tutta la tua organizzazione. Il rischio associato al processo è che le organizzazioni incentrate sulle vendite e senza scrupoli possano tentare di ingannarti. Conoscendo le loro tattiche, puoi identificare ed evitare molte trappole in modo da sapere che stai ricevendo il tuo sistema ISO e la certificazione da un’organizzazione accreditata e rispettabile e puoi procedere con fiducia nell’uso della tua certificazione per la crescita futura.

Il merito dovrebbe essere dato all’articolo “Attenzione alle offerte di certificazione Quick ISO 9001 o APIQ1” per molte delle idee incluse http://www.astontechconsult.com/blog/2011/07/beware-of-quick-iso-9001-or-apiq1-certification-offers/

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *