wapt image 1313 Autodifesa delle donne efficace: sviluppare la mentalità del sopravvissuto
Redazionali

Autodifesa delle donne efficace: sviluppare la mentalità del sopravvissuto

Se sei seriamente intenzionato a sviluppare la capacità di sopravvivere a un attacco brutale, una delle prime cose che ti rendi conto è che l’autodifesa delle donne richiede anche la giusta mentalità. E il tipo di mentalità su cui mi concentro in questo articolo implica sapere che ci sono minacce reali là fuori, sapere cosa sono e il fatto che sei a rischio, e credere in te stesso e nella tua capacità di essere un sopravvissuto dovrebbe il peggio capita a te! Se sei pronta ad ascoltare ciò che la maggior parte delle donne non vuole sentire … continua a leggere!

Quando si tratta del tema dell’autodifesa delle donne – di sapere come proteggersi dagli aggressori brutali del mondo reale – questa mentalità di convinzione e conoscenza è il primo set di elementi costitutivi, insieme all’atteggiamento del sopravvissuto di cui ho parlato in un altro articolo, che costituiscono il fondamento dell’autodifesa delle donne efficaci!

Prima di tutto, devi sapere e capire che ci sono minacce reali per te, come donna, che gli uomini in generale non devono affrontare. Devi saperlo perché è assolutamente vero.

Ciò non significa che queste cose non possano minacciare gli uomini, ma in generale le donne sono più sensibili a loro.

Inoltre, ciò non significa che dovresti affrontare la vita guardandoti alle spalle con costante paura. È un dato di fatto che è vero l’esatto contrario. Dopotutto…

Come potresti vivere una vita buona, senza stress e felice se vivi sempre nella paura?

No. Quello che voglio dire è che ci sono pericoli là fuori di cui le donne – di cui tu – devi essere consapevole, perché sono una parte del tuo mondo, e quindi una parte dell’essenza dell’autodifesa delle donne. Questo è ciò che intendo quando insegno sulla “Mentalità della Consapevolezza”.

Ok, ora sai che devi essere consapevole di tutte le cose in cui sei cresciuto per credere nella tua vita sono pericolose.

Sembra ovvio, vero?

La domanda è però: sono le cose corrette di cui “dovresti” essere a conoscenza?

Confuso?

Non esserlo. In effetti, ecco cosa intendo.

Dalla prospettiva o dall’autodifesa reale, autentica delle donne, potresti credere che la persona o le cose più pericolose di cui devi essere consapevole siano estranei che si nascondono tra i cespugli. E, se tu avessi questa convinzione, potresti sbagliarti (gioco di parole).

La verità è che le maggiori preoccupazioni per le quali tu, come donna, devi essere preparata sono …

… attacchi di persone che ti sono vicine!

Dal punto di vista di un agente di polizia, devo dire che il 99% delle chiamate a cui ho risposto in cui le donne erano in pericolo fisico o avevano subito una situazione di violenza sessuale …

… erano il risultato delle azioni di qualcuno vicino a loro. 99 percento!

Ancora una volta, questo non significa che dovresti aver paura di tutte le persone a te vicine. Il punto di vista dell’autodifesa delle donne è semplicemente che devi sapere che, chi o cosa credi che il pericolo sia …

… davvero “è” il pericolo.

Una volta che hai sviluppato le giuste convinzioni, devi credere nel tuo cuore, mente, corpo e anima che puoi superare qualsiasi situazione, non importa dove sia o quali siano le circostanze. Per avere questo tipo di fiducia in te stesso, devi allenarti un po ‘costantemente.

Ciò non significa solo allenamento fisico. Perché, quando dico che devi allenarti un “po ‘” – che si riferisce alla parte fisica – l’addestramento effettivo, pratico, di autodifesa che ti fornirà le armi, le lezioni, le tecniche e le abilità per difenderti da un aggressore più grande, più forte e determinato …

… e quando ho detto “costantemente”, sto sottolineando che devi sempre essere consapevole di ciò che ti circonda mentre attraversi la vita di tutti i giorni. Man mano che sviluppate queste abilità, e più diventano ciò che potremmo chiamare “seconda natura”, svilupperete simultaneamente la fiducia in voi stessi.

E questa è la chiave per sviluppare la “fiducia in te stesso” nel regno dell’autodifesa delle donne.

Tre aspetti critici della mentalità del sopravvissuto:

Primo, devi sapere e credere che ci sono minacce per te là fuori nel mondo.

Secondo, devi credere correttamente a quali sono queste minacce. E…

Terzo, devi avere una convinzione profonda in te stesso e nella tua capacità di agire.

Queste tre cose sono i tre elementi per avere la giusta mentalità di autodifesa delle donne. Ricorda solo che la mentalità non è qualcosa con cui sei nato. È un comportamento appreso. E quando si tratta di avere la mentalità del sopravvissuto di una donna che farà tutto il possibile per difendersi …

tu può, e DEVE, impararlo!

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *