Redazionali

10 punti chiave da considerare quando si sceglie un radiatore di funzione

Il mercato dei radiatori è esploso negli ultimi 10 anni, con una vasta gamma di prodotti ora disponibili in ogni dimensione, stile e finitura immaginabili. Tuttavia, l’imitazione è diffusa; le immagini dei radiatori sembrano spesso uguali, ma la qualità varia enormemente.

Quindi cosa dovrei cercare?

1. Questo fornitore è affidabile?

Diffidare delle aziende con pagine e pagine di recensioni 5 * in quanto possono essere facilmente acquistate. Cerca invece altri indicatori di un approccio coscienzioso e di lungo periodo. Hanno investito in uno showroom? Da quanto tempo vendono i radiatori? Hanno un riconoscimento indipendente della qualità dei loro prodotti e servizi? Accreditamenti come ISO: 9001 dimostrano un serio approccio alla qualità e un marchio a cui tengono.

2. Considera uno specialista del radiatore

Spesso i rivenditori di cucine e bagni vendono radiatori ma avranno conoscenze tecniche limitate sul riscaldamento. Gli idraulici di solito si avvicinano al loro commerciante e gli schemi di fidelizzazione sono luoghi comuni, il che significa che la scelta è limitata. Quindi, utilizzando un vero specialista di radiatori, è possibile ottenere rapidamente e con precisione tutte le domande tecniche e di installazione e si può scegliere da tutto il mercato dei radiatori per trovare qualcosa che soddisfi i propri criteri specifici. Dovrebbero anche essere in grado di offrire servizi di esperti come i calcoli del fabbisogno di calore.

3. Sei sicuro delle conoscenze del venditore?

Scegliendo uno specialista del radiatore rispettabile, dovresti essere rassicurato di aver ordinato il prodotto giusto e arriverà come previsto. Ogni dubbio nella tua mente dovrebbe essere messo a riposo. Chiedi a chi chiami se c’è un problema? Hanno specialisti tecnici o un servizio di assistenza post-vendita? Diffidare di coloro che danno solo risposte “sì” senza sostenerle. Alla fine, se si riscontra un problema, potrebbero farti fregare con il numero di un magazzino casuale da chiamare.

4. È ben fatto?

Assicurarsi che il radiatore abbia una garanzia di almeno 5 anni. La qualità e lo spessore dell’acciaio possono variare; un acciaio spesso garantisce una lunga durata. Guarda le parentesi: questo tipo di dettaglio può dare un’immediata indicazione di qualità; una staffa progettata male può riflettere un radiatore di scarsa qualità. I radiatori moderni sono “verniciati a polvere” e la maggior parte sono venduti con finitura “semi-lucida”; i radiatori economici possono essere scarsamente rifiniti con una vernice insufficiente che lascia un effetto “buccia d’arancia”.

5. Le loro immagini sono accurate?

Le immagini vengono spesso create o archiviate mediante software, sia online che in brochure. Questi possono sembrare fantastici, ma spesso possono essere una rappresentazione imprecisa della finitura o della forma del radiatore. Quindi prova a visitare uno showroom; non c’è sostituto per vedere i prodotti “in carne e ossa”.

6. Quali formati sono disponibili?

Molti rivenditori limitano la loro gamma a un paio di taglie per ridurre al minimo i costi di produzione. Ciò può significare che è necessario scendere a compromessi sulla potenza termica o sull’estetica se si decide di scegliere un’opzione economica.

7. Il radiatore è stato testato indipendentemente?

I radiatori devono essere testati ad una pressione minima di 10 bar e secondo la norma europea EN442. Testare un radiatore garantirà che soddisfi gli standard minimi su vari aspetti tra cui la produzione di calore, l’etichettatura del prodotto e la sicurezza. Devi sapere che il tuo radiatore desiderato riscalderà il tuo spazio.

8. Dove sono le posizioni di connessione della valvola?

Le connessioni laterali nella parte inferiore del radiatore (BBOE) sono la norma nel Regno Unito. Tuttavia, le connessioni inferiori (in cui le valvole si trovano sotto il radiatore) sono una scelta sempre più popolare, in quanto consentono di massimizzare la larghezza di un radiatore in uno spazio ristretto e avere un aspetto molto più ordinato. Ci sono anche alcuni modelli disponibili con “valvole nascoste” per il massimo del look minimalista.

9. Dove viene prodotto il radiatore?

Il paese di produzione non determina sempre la qualità del prodotto, ma è consigliabile considerarlo insieme ad altri fattori. Molti radiatori di design sono realizzati in Europa, principalmente in Italia, Germania e Turchia, ma in Asia vengono prodotti sempre più modelli venduti a prezzi inferiori. Alcuni modelli di fascia alta e personalizzati sono realizzati in Gran Bretagna.

10. Il diavolo è nei dettagli!

Pensa non solo al radiatore stesso, ma agli ultimi ritocchi. Parla con il tuo potenziale fornitore di valvole e tubi: uno specialista di radiatori sarà in grado di dirti quali sono le tue opzioni per assicurarti di ottenere il miglior risultato nel tuo budget.

Da quanto precede emerge chiaramente che la scelta di un radiatore potrebbe non essere la decisione più semplice, ma seguendo le indicazioni fornite non si farà una falsa economia.

Per ulteriori informazioni sull’acquisto di radiatori di buona qualità con un prezzo ragionevole, parlare con uno specialista.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *